Scoprendo la Salerno-Reggio Calabria

perna-armando-3
Armando Perna

Le opere infrastrutturali sono recentemente approdate nel dibattito sul patrimonio culturale, sebbene figurino da sempre nelle argomentazioni sul paesaggio e sull’invadenza delle trasformazioni attuate per costruire strade, ponti e gallerie sul territorio.

Il contrasto tra artificiale e naturale genera dei luoghi di grande fascino, e tra questi non si può non citare la Salerno-Reggio Calabria. Un’opera di una certa importanza, non solo per la sua estensione, 443 km, ma anche perché rappresenta il collegamento principale tra il Sud Italia e la Sicilia, solcando il territorio di Campania, Basilicata e Calabria.

Un gruppo di 11 fotografi ha documentato diversi scorci di questa arteria infrastrutturale, la sua relazione visiva e fisica con la natura che attraversa.

errichiello-menichetti-1
Errichiello Menichetti
perna-armando-2
Armando Perna

Viene restituito al pubblico un lavoro di grande intensità, che fa riflettere non solo sull’impatto dell’uomo sulla natura, ma anche sulla grandiosità e sul valore tecnico che la Salerno – Reggio Calabria rappresenta, figurando senza dubbio tra i patrimoni dell’ingegneria italiana.

botto-andrea
Andrea Botto
cambiaggi-gaia
Gaia Cambiaggi

errichiello-menichetti-2

Errichiello Menichetti

introini-marco-2
Marco Introini
mario-cresci
Mario Cresci
montagna-maurizio
Maurizio Montagna

 

 

(Photosource: Platform – Architecture and Design )

 

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...