Ispirazioni per la tua prossima cucina con isola

Avere una cucina con isola è sicuramente una delle richieste più frequenti quando si deve progettare questo ambiente della casa. Questo non solo per la sua resa estetica, che contribuisce a dare più unità alla cucina, ma anche per la sua praticità.

Sono tante infatti le possibilità che un’isola in cucina può offrire e per questo motivo ti troverai a dover decidere quale sarà la sua funzione già in fase di progettazione, in base allo spazio a disposizione e allo stile di vita che hai.

Alla fine del post troverai anche una bonus tip su una buona alternativa all’isola che valorizzerà comunque la tua cucina ; )

Isola con piano cottura

balizroom-interiorblog-cucina con isola-marmo nero-piano cotturaLa scelta di porre il piano cottura sull’isola è una tendenza sempre più contemporanea, grazie alla quale vediamo dei veri e propri blocchi scultorei che danno personalità ad una cucina a tinta unita o dal design più semplice.

Sono molte infatti le cucine che hanno un’isola in marmo, in pietra o in un colore di spicco, per poi avere il resto del mobilio su toni neutri e meno appariscenti. Questo tipo di soluzione è adatta a un open space o a una cucina con una bella metratura, che rendono l’isola la protagonista assoluta.

balizroom-interiorblog-cappa da cucina-design-dama-falmec

Per questa tipologia ti consiglio di scegliere una cappa di design. Sono molte infatti le aziende che propongono prodotti dalle alte prestazioni e un design moderno.

(in foto Cucina N_Elle by Cesar e Cappa Dama by Falmec) 

Isola con sgabelli

balizroom-interiorblog-cucina con sgabelli-fullofgrace.jpgL’alternativa dell’isola con sgabelli la consiglio soprattutto nelle case più piccole, dove non c’è molto spazio ma possiamo comunque dare un tocco contemporaneo alla cucina. Occhio alla scelta dello stile degli arredi e dei materiali, il rischio di un look datato è dietro l’angolo!

L’isola in questi casi acquisisce una funzione molto utile: diventa un appoggio perfetto per la colazione alla mattina, senza scomodare il tavolo principale,  o un ottimo bancone bar per un aperitivo dell’ultimo minuto. Permette anche di chiacchierare  con la famiglia o gli ospiti mentre si sta cucinando, creando una bellissima atmosfera di convivialità.

(in foto South Yarra Residence – Studio Full of Grace) 

Isola con ripiani a vista

balizroom-interiorblog-cucina-grigia-ripiani-tom howley.jpgScegliere un’isola con ripiani a vista contribuisce sicuramente a dare un ulteriore tocco personale alla tua cucina. Le alternative per riempire i ripiani infatti sono tantissime: puoi usarli per mettere in bella mostra la tua collezione di piatti di design, per tenere a portata di mano i libri di cucina che usi più spesso, oppure per mantenere in ordine tutti gli utensili che utilizzi per preparare i tuoi piatti.

Volendo può diventare anche uno spazio di cui cambi lo stile ad ogni stagione o da organizzare sulla base delle festività. Un’altra occasione per mettere in pratica la tua creatività in casa.

Optando per questa scelta,inoltre, le possibilità di personalizzazione sono infinite: i ripiani possono essere in un materiale diverso rispetto all’isola, possono occuparne solo una parte o correre lungo un lato, possono avere diverse profondità e misure…l’unico limite è la tua immaginazione, con un occhio sempre alla praticità!

(in foto Shaker Style Kitchen by Tom Howley) 

Isola con tavolo integrato

balizroom-interiorblog-marmo verde-cucina-isola con tavolo

L’alternativa di un’isola con un tavolo integrato potrebbe essere considerato un mix tra quella con sgabelli e quella con i ripiani a giorno. La trovo da sempre una soluzione molto funzionale perché permette di unire la zona pranzo alla cucina in caso non fosse possibile avere una sala da pranzo dedicata con un tavolo più grande. In questo modo sarà possibile concentrare le funzioni in un unico ambiente, e usare lo spazio rimanente della casa per altre tue priorità e preferenze.

Il valore aggiunto di questa soluzione sono le combinazioni interessanti di materiali utilizzabili: possiamo infatti giocare con i contrasti di colore, ma anche con quelli materici, passando dal laccato al marmo ad esempio. Ma possiamo anche mantenere lo stesso materiale e giocare con le altezze, considerando sempre un uso confortevole sia del piano cucina che del tavolo.

(in foto Pistachio Flat– Tolko Interiors) 

BONUS TIP: e se lo spazio in cucina non ce l’hai?

Se non hai spazio nella tua attuale cucina e vorresti aggiungere qualcosa di simile a un’isola,  ma di dimensioni ridotte, ti consiglio di optare per un carrello, sì ho detto proprio carrello! Ce ne sono di veramente belli sul mercato e possono essere un valido upgrade per la tua cucina.

balizroom-interiorblog-selection-kitchen-cart-westelm-carrelli-cucina.jpg

Puoi sceglierne uno semplice e di design, ma anche uno pieno di funzionalità: alcuni dei “gadget” di cui questi carrelli spesso dispongono sono dei cassetti attrezzati, uno spazio porta bicchieri o degli appositi vani per gli utensili,  e ci guadagni anche un piano extra di lavoro.

(in foto 1. Camaro by Westwing; 2. Pebble by West Elm; 3. Maj by Westwing;  4. Legler  by Joss&Main; 5. Hoglund by Joss&Main )

_____________________________________________________________

Finisce qui il nostro viaggio nelle cucine con isola, lasciami un commento se ti sono piaciute queste ispirazioni o se conosci altre soluzioni interessanti!

Se invece non sai decidere quale isola può fare per la tua cucina, scrivimi una mail per trovare la soluzione con il mio servizio di consulenza di interni…è anche online! Ti aspetto!

 

 

 

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...