Gli errori più comuni nell’illuminazione della casa

Se state ristrutturando la vostra abitazione ma non sapete da dove cominciare con le luci, questa guida agli errori più comuni nell’illuminazione della casa vi sarà di grande aiuto. Se da un lato infatti vi potreste sentire forse più sicuri sul versante estetico, potreste essere confusi dal punto di vista tecnico.

Per questo oggi scopriremo insieme quali sono gli errori più comuni quando si deve illuminare casa.

Articolo scritto in collaborazione con  Patrizia Volpato – Nuove forme di luce

Errori comuni nell’illuminare una casa: lo stile delle luci

Quando si deve arredare casa, scegliere delle luci dallo stile adatto è un aspetto fondamentale per dare un aspetto piacevole ad ogni ambiente. Un errore molto comune è quello di scegliere dei modelli che sono in contrasto con la stanza in cui si trovano, facendola risultare poco armoniosa a livello estetico.

Un consiglio che spesso do per non cadere in questo errore è quello di scegliere un elemento, che può essere un materiale o un colore, già presente nella stanza e cercare una luce che lo richiami.

Dalla collezione Magma di Patrizia Volpato

Errori comuni nell’illuminare una casa: la posizione di luci e interruttori

Scegliere la giusta posizione per ogni corpo illuminante della casa è un lavoro di grande importanza. Spesso invece capita che le luci vengano posizionate in punti errati o ad altezze poco funzionali. Sapevate, ad esempio, che la distanza ottimale di una luce dal piano del tavolo è di 70 cm? Se posizionata troppo in alto o troppo in basso perde all’istante la propria funzionalità, e anche la propria resa estetica.

Dalla collezione Prisma di Patrizia Volpato


A questa categoria aggiungiamo anche l’errore di posizionare gli interruttori in punti e ad altezze poco funzionali. Bisogna infatti tenere conto di come utilizziamo la stanza e della posizione degli arredi per poterli utilizzare al meglio, senza avere impedimenti. Gli interruttori accanto alla porta che usiamo da in piedi per esempio dovranno essere ad un’altezza diversa rispetto a quelli che usiamo mentre siamo stesi a letto o seduti su una poltrona.

Dalla collezione Luna Nuova di Patrizia Volpato

Errori comuni nell’illuminare una casa: le caratteristiche tecniche

Questo ambito è forse quello più gettonato tra gli errori comuni, perché sono diverse le caratteristiche tecniche su cui si può sbagliare. Può succedere infatti che l’intensità luminosa sia troppa o troppo poca, rendendo un ambiente troppo pieno di luce o troppo buio per viverlo al meglio.

Già durante la fase progettuale infatti bisogna tenere conto di una serie di posizioni strategiche che non solo aiutano il cliente ad Anche la temperatura della luce è un parametro che può compromettere il comfort in una stanza: per questo motivo viene in nostro aiuto una scala di valore, la scala Kelvin, che suddivide la luce emessa da una sorgente luminosa in calda, neutra e fredda. Per un effetto di luce naturale, ad esempio, un valore tra i 4000 e i 5000 kelvin è senza dubbio quello ottimale. 

Dalla collezione Flow di Patrizia Volpato

Dalla collezione Cristalli di Patrizia Volpato


Per avere uno spazio illuminato in maniera ottimale, è sempre consigliabile rivolgersi a un professionista per un progetto illuminotecnico che rispetti tutti i parametri di vivibilità e di comfort visivo.

Con questo ultimo errore si conclude questa breve guida sugli errori più comuni nell’illuminazione della casa. Grazie a queste indicazioni spero possiate orientarvi con piú consapevolezza nell’affascinante mondo delle luci!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...