Come illuminare un soggiorno moderno

Se vi state chiedendo come illuminare il soggiorno della vostra casa ma non sapete da dove cominciare l’articolo di oggi fa al caso vostro. Considerata una delle stanze più versatili della casa, proprio per il fatto di poter accogliere diverse funzioni, la progettazione delle luci di un soggiorno va studiata con attenzione. Deve infatti rispondere a tutte le necessità e le attività che siete soliti svolgere in questa stanza, dal guardare la tv, ad accogliere gli ospiti, a leggere un libro nella vostra poltrona preferita.

Come illuminare il soggiorno: scegliere la posizione delle luci

Il primo passo per illuminare il soggiorno è quella di avere ben in mente la posizione delle luci nella stanza, da valutare in base alle aree funzionali e agli arredi che lo compongono. 

Dalla collezione Diamante di Patrizia Volpato 

dalla collezione Diamante di Patrizia Volpato

La tradizione vuole un grande lampadario centrale sulla zona divani,  ma la scelta può ricadere anche su una pioggia di elementi sospesi che, posizionata in un angolo, funziona come punto di fuga della stanza. Inoltre nulla vieta di scegliere una lampada da tavolo dal design importante per il vostro angolo lettura o due lampade a muro a valorizzare un mobile a cui tenete particolarmente o una parete importante.

Dalla collezione Flow di Patrizia Volpato

dalla collezione Flow di Patrizia Volpato

Sulla base di queste valutazioni farete posizionare prese e punti luce già in fase di progettazione, evitando costose modifiche nelle fasi successive.

Come illuminare il soggiorno: quali tipologie di luci scegliere

Una volta decise le posizioni ottimali delle luci nel vostro soggiorno, dovete solo destreggiarvi tra le tipologie che il mondo dell’illuminazione vi mette a disposizione. Accanto alle luci tecniche (faretti e strip led ad esempio), le luci decorative giocano un ruolo decisivo nel rendere un soggiorno spettacolare e ben illuminato allo stesso tempo.

Dalla collezione Crypto di Patrizia Volpato 

dalla collezione Crypto di Patrizia Volpato

Con soffitti di una certa altezza il protagonista non può che essere un lampadario importante: scegliete un pezzo scenografico, iconico e prezioso che lasci a bocca aperta chiunque entri nel vostro soggiorno per la prima volta.

Dalla collezione Prisma di Patrizia Volpato 

dalla collezione Prisma di Patrizia Volpato

In caso non si abbiano a disposizioni grandi altezze il mio consiglio è optare per lampade da tavolo e lampade da terra coordinate, a sottolineare il vostro occhio per i dettagli ricercati. Non dimentichiamo come alternativa anche  le lampade a muro, per anni l’emblema di uno stile troppo retro e oggi tornate in voga con innovative proposte di design. 

Come illuminare il soggiorno: no a troppe luci o a troppo poche

Una giusta illuminazione passa anche per una giusta misura. Se da un lato luci insufficienti possono far risultare un soggiorno buio, dall’altro lato troppi elementi rischiano di creare un ambiente poco confortevole in cui stare, disturbando addirittura la vista.  

Non dimenticate infine di valorizzare al meglio la luce naturale che arriva dalle finestre, e insieme a luci ben posizionate e dal design di carattere il vostro soggiorno brillerà di luce propria. 

(Articolo scritto in collaborazione con l’azienda Patrizia Volpato – Nuove forme di luce)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...