Legno, tessuti e luce: l’appartamento Minima di StudioPine

Definire uno stile essenziale può sembrare facile, ma dosare pochi elementi è un’arte che richiede molta cura e attenzione. In questo appartamento a Kiev, in Ucraina, la parola d’ordine è senza alcun dubbio l’equilibrio.

minima-apartment-studiopine-balizroom-interiorblog

Quello che colpisce al primo sguardo è  la semplicità dei materiali scelti dal team dello StudioPine. Il parquet in rovere chiaro tiene insieme la zona living e la cucina, che sono state progettate come due ambienti molto diversi fra loro, ma che si completano a vicenda.

minima-apartment-studiopine-kitchen-balizroom-interiorblog

In cucina il bianco è una scelta essenziale, completata dalla pulizia del disegno delle pareti che, prive di maniglie, sono scandite da linee orizzontali e verticali. Al mobile e ai pensili in legno il compito di dare un tocco caldo ad uno spazio altrimenti troppo asettico.

minima-apartment-studiopine-sofas-balizroom-interiorblog

Nella sala, il protagonista è il divano componibile della linea MINIMA, progettato dallo stesso StudioPine. Optare per questa sfumatura grigio canna di fucile potrebbe sembrare azzardato, così come l’abbinamento con le tende scure. Eppure questo contrasto con la luminosità del bianco delle pareti è il vero valore aggiunto a questo spazio living.

Il confronto tra toni scuri e superfici naturali continua anche in camera da letto, con il parquet e la parete di fronte al letto in legno chiaro. Le forme morbide degli arredi, sempre della linea Minima, vengono messe ancora più in risalto dalla scelta di luci dal design pulito ed essenziale.

minima-apartment-studiopine-bedroom-balizroom-interiorblogminima-apartment-studiopine-poltrona-balizroom-interiorblog

Nel bagno, invece, il contrasto chiaro/scuro si attenua. Il parquet lascia il posto ad una resina opaca grigio scuro, ma la vera sorpresa sono le piccole piastrelle quadrate lungo tutte le pareti. Come se la lastra di marmo fosse stata fatta in mille pezzi e ricomposta, questo mosaico di vene grigie fa da sfondo ai dettagli in legno nella struttura del lavandino e nelle mensole.

minima-apartment-studiopine-bathroom-balizroom-interiorblog

Un progetto, questo di StudioPine, che mira a costruire un ambiente equilibrato e accogliente, senza scelte estreme, sia nei materiali che nei colori. Lo scopo, infatti, è quello di definire armonia tra i diversi ambienti, armonia che farà da sfondo all’elemento per eccellenza che arricchirà la casa in maniera unica: la vita dei clienti che ci andranno ad abitare.

 


6 risposte a "Legno, tessuti e luce: l’appartamento Minima di StudioPine"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...